Caltanissetta. Tribunale e procura in sofferenza. Diversi i posti già vacanti, in arrivo per ora un solo magistrato

Da aprile in partenza 12 magistrati

Pagina 23 del giornale ” LA SICILIA ” di Martedì 08 Gennaio 2013, Prima Caltanissetta, CL0801-PCL1-23

Si approssima una nuova stagione di “passione” per la Giustizia nissena, soprattutto in termini di organico di magistrati. A breve, infatti, ben dieci giudici e due sostituti della Procura lasceranno Caltanissetta per far ritorno nelle città d’origine o per ragioni personali e professionali.
La Procura, in ogni caso, potrà contare sull’arrivo di un nuovo sostituto, il magistrato Luigi Leghissa.
Il Tribunale – attualmente presieduto da Claudio Dall’Acqua – dunque, rivivrà il periodo di difficoltà già verificatosi tra il 2008 ed il 2009 visto che a Caltanissetta resteranno soltanto 12 giudici su un organico complessivo di 26 posti.
Da Caltanissetta andranno via i giudici Alessandra Del Corvo, Giulia Marchetti, Ilenia Miccichè, Patrizia Mirenda, Valentina Scardillo, Giulio Corsini, Alfio Gabriele Fragalà, Fabrizio Lo Forte, Valerio Sasso e Walter Turturici.
Si tratta di trasferimenti già deliberati dal Consiglio superiore della Magistratura, anche se i magistrati lasceranno di fatto Caltanissetta tra aprile e luglio.
E’ invece al completo l’organico dei presidenti di sezione del Tribunale, ovvero Maria Carmela Giannazzo (Gip/Gup), Mario Amato (Riesame), Antonio Balsamo (Corte d’Assise e Misure di Prevenzione), Antonio Napoli (sezione Penale) ed Antonino Porracciolo (sezione Civile.
La Procura, invece, dovrà fare a meno di due “quote rosa”, ovvero Marina Ingoglia – che prederà servizio alla Procura di Palermo – e Maria Pia Ticino, che si trasferirà alla Procura di Frosinone.
Assenze alle quali si aggiunge pure quella del dott. Nicolò Marino, adesso assessore regionale.
In Procura è ancora vacante il posto di procuratore aggiunto lasciato vacante dal magistrato Amedeo Bertone, mentre l’altro posto di aggiunto è occupato dal dott. Domenico Gozzo.
Intanto potrebbe avere ripercussioni su Caltanissetta il cambio al vertice della procura Generale di Palermo; l’attuale procuratore generale di Caltanissetta Roberto Scarpinato è in lizza per quel posto assieme al procuratore capo di Palermo (ed ex procuratore di Caltanissetta) Francesco Messineo. Mentre il procuratore capo di Caltanissetta Sergio Lari potrebbe lasciare Caltanissetta per ricoprire il posto di procuratore capo a Palermo, in base a cosa accadrà nel capoluogo regionale.
Riguardo agli altri uffici c’è da dire che la Procura Generale ha ancora un posto di sostituto vacante su quattro; gli altri tre sono occupati da Lucia Brescia, Fernando Asaro ed Antonino Patti.
Al completo l’organico della Corte d’Appello, guidata dal dott. Salvatore Cardinale. I quattro posti di presidente di sezione sono occupati da Maria Giovanna Romeo, Letterio Aloisi, Michele Perriera e Sergio Nicastro, mentre gli otto posti di consigliere sono occupati da Gabriella Canto, Miriam D’Amore, Andreina Occhipinti, Aldo De Negri, Francesco Provenzano, Giovanni Tomaselli, Giovanbattista Tona e Cesare Zucchetto.
Qualche problema, in Corte d’Appello, si verifica per la composizione dei collegi a causa di incompatibilità di alcuni consiglieri ed in alcuni casi lo stesso presidente Cardinale è costretto a presiedere alcuni collegi di entrambe le sezioni penali. Il dott. Cardinale ha già chiesto al Ministero della Giustizia l’ampliamento della pianta organica, ma su questo fronte, al momento, non vi sono novità.
articolo di Vincenzo Pane, pubblicato sul giornale ” LA SICILIA “.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...