Giudici di pace «concentrati» Resteranno in vita nel capoluogo, Gela, Enna e Nicosia.

 

Resteranno in piedi solo quattro uffici del Giudice di Pace all’interno del distretto della Corte d’Appello di Caltanissetta: quelli situati nei piccoli centri di provincia scompariranno e saranno accorpati a quelli maggiori.
Questa la conseguenza delle norme contenute nel provvedimento emanato dal Governo nazionale; nel distretto della Corte d’Appello di Caltanissetta – che comprende i Tribunali e le Procure di Gela, Enna e Nicosia – rimarranno in attività gli uffici del Giudice di Pace che hanno sede in queste quattro città, già sedi di Tribunale.

La nuova “mappa” del Giudice di pace.
Gli altri 15 uffici presenti nel distretto, a quanto sembra, potrebbero chiudere entro la prossima estate. Stando a quanto previsto dal decreto, l’ufficio del Giudice di Pace di: –
– Caltanissetta accorperebbe le sedi periferiche di Mussomeli, Riesi, Santa Caterina e Sommatino;
– Gela invece accorperebbe Mazzarino;
– Enna accorperebbe Aidone, Barrafranca, Centuripe, Piazza Armerina, Valguarnera e Villarosa;
– Nicosia assumerebbe la competenza su Agira, Leonforte, Regalbuto e Troina.

Per continuare la lettura apri il link :  La PIAZZETTA COMUNISTA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...