LA SERIT SPA E’ ANCORA AGENTE PER LA RISCOSSIONE IN SICILIA ? IL GIUDICE DI PACE DI PALERMO, LO ESCLUDE.

 

Caravaggio: l'esattore delle tasse.

Una  sentenza del Giudice di Pace di Palermo nega alla SERIT la qualifica di agente riscossore.

La Serit Sicilia non può svolgere l’attività di riscossione dei tributi. Lo sostiene, in una sentenza, che potrebbe determinare l’illegittimità dei pagamenti che venissero effettuati d’ora in poi dai cittadini, il giudice di pace di Palermo, che ha negato che la società abbia la qualifica di agente riscossore.

Il provvedimento, emesso il 10 aprile 2010, accoglie il ricorso presentato dall’avvocato Alessandro Dagnino contro una cartella esattoriale della Serit Sicilia che aveva ad oggetto il pagamento di una serie di multe.

Complesso il ragionamento seguito dal giudice che prende spunto dalla legge regionale 19 del 2005, che recependo la normativa nazionale, ha istituito la Riscossione Sicilia spa, una società pubblica incaricata dell’esazione dei tributi.

La legge prevede che questa possa esercitare l’attività di riscossione attraverso una partecipata – la Serit Sicilia – a due condizioni.

1 )  la società pubblica deve acquistare la maggioranza delle quote della sua controllata;

2 )  la controllata deve avere partecipazioni azionarie nella controllante.

Ritiene  il giudice di pace, si sarebbe verificata solo la prima delle due condizioni: cioé la Riscossione Sicilia avrebbe partecipazioni di maggioranza nella Serit, mentre la Serit non avrebbe provato in giudizio di avere acquistato le quote della sua controllante e pertanto non avrebbe la qualifica di agente di riscossione.

 La sentenza potrebbe avere effetti dirompenti per il futuro perché tutte le cartelle esattoriali, i provvedimenti di fermo amministrativo, le iscrizioni di ipoteche effettuati a decorrere dalla sentenza sarebbero illegittimi in quanto posti in essere da un soggetto incompetente.

 “Ma l’effetto del provvedimento – spiega l’avvocato Dagnino – potrebbe estendersi anche al passato almeno per le attività di espropriazione forzata come le ipoteche, i fermi amministrativi e le vendite immobiliari compiuti dopo il 2005, anno di entrata in vigore della legge regionale. Diverso sarebbe, invece, il caso di chi ha pagato le cartelle esattoriali perché il rimborso in questo caso non sarebbe possibile”.

……………………………………………………….

La Serit Sicilia Spa è legittimata a riscuotere.

Lo sostiene in una nota la società esattoriale dopo la sentenza del giudice di pace di Palermo che ha contestato l’attività svolta dall’agente di riscossione in Sicilia.

 “La recente sentenza del Giudice di Pace di Palermo – spiega il Direttore Generale della società, Antonio Finanze – ha creato inutile allarmismo, dannoso per quei cittadini che potrebbero essere erroneamente indotti a ritardare o peggio a omettere i pagamenti dovuti: ricordiamo perciò che l’inevitabile aggravio dei costi sarà a loro esclusivo carico”.

Il direttore generale della società puntualizza nella nota che “Serit Sicilia Spa è legittimata a riscuotere le imposte in Sicilia: infatti, già nel 2005 è stata data attuazione alle disposizioni contenute nel decreto legge 203/2005, operando secondo la previsione normativa”.

“In particolare – spiega Finanze – i soci di Riscossione Sicilia Spa hanno ceduto una quota minoritaria delle loro azioni alla Banca Monte dei Paschi di Siena, unico socio di Montepaschi Serit Spa, concessionaria del servizio di riscossione in Sicilia fino al 30 settembre 2006; la predetta Banca ha, a sua volta, ceduto a Riscossione Sicilia Spa una quota maggioritaria delle sue azioni, realizzando così la fase transitoria della riforma, che si protrarrà fino al 31 dicembre 2010″.

About these ads

2 commenti su “LA SERIT SPA E’ ANCORA AGENTE PER LA RISCOSSIONE IN SICILIA ? IL GIUDICE DI PACE DI PALERMO, LO ESCLUDE.

  1. non solo che non a maggioranza della societa serit ma anche le irregolarita nelle cartelle che io trovo nei
    dei cacoli che faccio le stesse cartelle riportate con altre carltelle e n, cioe 2 volte e cartelle rinumerate
    cordiali saluti

  2. Buongiorno Avvocato
    Complimenti per la Sua ricerca legislativa.
    Ma sarei curioso di sapere come la storia è andata avanti.
    Ha ragione la Serit ?
    Grazie
    Saluti
    Antonio Rizzo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...